La vostra visita al Santuario

Sono molti i visitatori che ogni anno giungono in Santuario per la sua storia e la sua arte, numerosi turisti arrivano da ogni parte del mondo, anche grazie al “Trenino rosso” del Bernina. La basilica è sempre aperta per una breve visita e una preghiera alla Vergine: si invita a prendere visione degli orari di apertura, ricordando che durante le celebrazioni sono sospese le visite turistiche e non si possono scattare fotografie. Vi invitiamo inoltre a prendere visione del calendario degli eventi in programma in Santuario.

Informazioni per i gruppi di pellegrini

Per organizzare al meglio il pellegrinaggio, i gruppi che hanno intenzione di visitare il Santuario possono rivolgersi ai sacerdoti, con sufficiente anticipo, per programmare date, orari e dettagli del viaggio. I sacerdoti sono disponibili per una visita guidata e per dare informazioni. Contattateci via mail o al numero di telefono 0342 701203. È buona cosa avvisare, nel limite del possibile, soprattutto quando si tratta di gruppi numerosi.

Organizzazione del pellegrinaggio
Si esortano vivamente gli organizzatori di pellegrinaggi (sacerdoti o laici che siano) a programmare la visita al Santuario non come semplice “fermata” durante una gita, ma come “meta” di un pellegrinaggio, prevedendo tutto il tempo necessario perché i fedeli possano vivere un’autentica esperienza di fede. Una semplice “fermata” per una rapida visita o una sbrigativa celebrazione della Messa non aiuta in tal senso.

È indispensabile, poi, che chi organizza il pellegrinaggio concordi per tempo con i sacerdoti del Santuario l’accoglienza dei pellegrini: ciò per il semplice motivo che le attività del Santuario sono molteplici, lo spazio è ridotto e non è possibile la presenza contemporanea di più gruppi.
Pellegrinaggi che arriveranno senza preavviso non potranno vantare alcun diritto e – men che meno – alcuna pretesa.

Durante il viaggio verso il Santuario non si manchi di illustrare la vicenda dell’Apparizione e lo sviluppo del culto a Tirano. Abbondante materiale in proposito si trova presso la libreria del Santuario oppure su questo sito.

Servizi del Santuario ai pellegrini
Allo scopo di far vivere ai pellegrini un’autentica esperienza di fede, il Santuario offre l’opportunità di una visita guidata, così da favorire la conoscenza del fatto e del messaggio che stanno all’origine di questo Tempio mariano.
Il Santuario dispone di un’ampio salone, la Sala Beato Mario, dove – previo accordo con i sacerdoti – i gruppi di pellegrini possono sostare, ristorarsi e consumare pranzi al sacco. La sala si presta inoltre all’organizzazione di incontri e conferenze. Servizi igienici sono a disposizione dei pellegrini presso la struttura.
La piazza circostante e la città di Tirano offrono numerose possibilità di ristorazione e svariati servizi, tutti facilmente raggiungibili a piedi.

Celebrazione della Messa
Si raccomanda vivamente ai sacerdoti che intendono celebrare o concelebrare di portare con sé il camice; il resto (cingolo, stola, casula) è disponibile in sacrestia.
Le Messe d’orario vengono presiedute da un sacerdote del Santuario; nulla toglie, però, che la presidenza sia affidata ad un altro sacerdote (o perché guida un pellegrinaggio, o per qualche altra ragione): questo va concordato quando si prenota la visita.
Le Messe d’orario si celebrano tutte in rito romano; i sacerdoti ambrosiani possono celebrare nel proprio rito solo nelle Messe fuori orario.
È bene che il servizio di accoliti, lettori, cantori sia svolto da persone partecipanti al pellegrinaggio.